Benin: Egungun,culto che lega i morti ai vivi

In Bénin, alla morte,solo il corpo muore perché lo spirito è immortale. I morti non sono morti, ritornano in Egungun. Egungun è quindi l'incarnazione dello spirito del morto tornato alla vita in una forma di dio per guidare i passi dei suoi figli e della comunità.

Leggi tutto...

Marocco: Delacroix e il Marocco

Le opere del celebre pittore romantico francese rappresentano una delle migliori testimonianze per la ricostruzioni degli usi e dei consumi del'antico Marocco. Eugène Delacroix  (1798-1863) giunse nel Magreb al seguito della delegazione ufficiale capeggiata dal conte  Charles Edgar de Mornay e inviata del re di Francia Luigi Filippo presso la conte del sultano Moulay adb El-Rahman e partita dalla francia nel gennaio 1832 per la spagna. Tolone quindi Tangeri, poi Marocco e Algerie.

Leggi tutto...

Marocco: i gnaua

I neri discendono dagli schiavi catturati per secoli dai mercanti nelle regione Subsahariane e nel corno d'Africa, una tradizione qui durata fino ai primi del XX secolo, cioè fino a quando il protettorato francese non vi pose fine con le armi.

Leggi tutto...

Marocco: i berberi

si tratta di u gruppo etnico presente in tutta fascia centro-orientale dell'Africa mediterranea. Il loro nome deriverebbe dal termine romano 'Barbari', cioè non parlanti latino, ma essi preferiscono chiamarsi amazigh ( plurale imazighen) 'uomini liberi'.

Leggi tutto...

Marocco: la comunità ebraica marocchina

Gli Ebrei in Marocco rappresentano un gruppo storicamente significativo. Giunti nel nord Africa in una prima ondata in seguito alla distruzione di Gerusalemme nel 70d.c., in quest'area si aggregarono spesso a gruppi berberi che convertirono all'ebraismo; varie ondate arrivarono dalla Spagna a più riprese e per diversi secoli, mese in fuga dalle numerose persecuzioni ed espulsioni ( avvenute dal XIII al XVII secolo).

Leggi tutto...

Camerun: Uomo, Donna e Tradizioni

......

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Leggi tutto...

Camerun: uomo, donna e tradizioni

......

Leggi tutto...

Camerun Gli Dei Africani vivono nei laghi, fiumi, mari e oceani

Nella credenza popolare  africana, i laghi, fiumi, oceani sono considerati luoghi sacri. E' il paradiso terreste tramite i quali i comuni mortali possono comunicare con il cielo. Accanto agli alberi presenti intorno a questi ultimi, ci sono costruzioni particolari ( sono piccoli monumenti fatti di bambù) per individuare i luoghi delle cerimonie religiosi. Esempio : alla mancanza della pioggia  i notabili eseguono i ritti per richiamare la pioggia necessaria alla buona crescita delle piante e alla raccolta, cerimonie di benedizione ecc...

Leggi tutto...

Camerun: La dote al secondo matrimonio della donna

Dopo il fallimento del primo matrimonio, volendosi risposare, la donna, deve essere trattata nello stesso modo con dignità, promesse da parte del nuovo marito ai famigliari (dote), diritto all’abitazione procurato dall’uomo ec…
Una particolarità in questo caso è che il primo marito può pretendere di recuperare la dote offerta al fidanzamento per il matrimonio purtroppo fallito, anche per vendetta, avvolte per sperare di riavere la moglie, chiede il rimborso della dote a la famiglia  della ex moglie. Se loro possono, rimborsano, cosi mantenendo la loro dignità e il loro rispetto.

Leggi tutto...

Camerun: Il ruolo del figlio nella società Africana

Il figlio ha un ruolo importante nel sostegno psicologico, morale e materiale nella famiglia.  La nascita di un bambino è una soddisfazione grande per la coppia che si sente realizzata.  È un momento particolare di grande gioia nella quale il nucleo familiare prende una piega diversa.   Hanno un punto comune di riferimento ch’è il neonato e dunque si sentono in dovere di impegnarsi al massimo per la riuscita della  sua crescita sia fisica che morale ed intellettuale.  Ogni passo in più che fa il bambino è un orgoglio enorme per la coppia in particolare e la famiglia in generale. Al livello scolastico ogni risultato positivo rende felici i genitori che vedono crescere il figlio nel modo voluto e si sentono ancora più premiati dal cielo per averli dato un figlio intelligente.

 

Leggi tutto...

Altri articoli...

SOSTIENICI CON UNA DONAZIONE
Fallo ora con la tua Carta di Credito, è semplice e veloce



Chi è online

 43 visitatori online

Clicca quì sotto per vedere le foto

Spazio Fotografico: guarda le foto!


Per la tua pubblicità

Hotel LaMarée (Kribi)

Ndjilè Magazine

Ndjilè Magazine

Mailing List

Media

Tourismafrica Youtube

Fondazione Samuel Eto'o

Fondazione Samuel Eto'o